Sali a Baita   Do Re Mi
Fa
Sol
 


Di quel
che passa
si scrive,
si canta,
si balla.

Di quel
che resta
ci bastan
gli occhi.

 

12.10.10

 
La nebbia in vetta.

Gli alpinisti migliori
aprono vie sconosciute ai più
domano la natura
e mostrano a tutti
un mondo nuovo
per giungere alla cima:
inconsapevoli della propria forza
sorridono alla sofferenza.

I mortali
possono solo curarli a valle.
Nessuna imbragatura,
bisogna lasciarli andare:
son destinati a volare.

Per questo
il loro splendido salto
ha sempre accanto
un buon compagno:
il suo valore è pari
a quello dello scalatore.

Solo lo sherpa
sa quando è il tempo
solo lo sherpa
ne condivide l'universo
solo lo sherpa
sa quanto grande
sarà il suo regno.


Dove si avverte il vuoto
lui avvista il fiore
e quando manca l'aria
ne ricorda il profumo
in una danza rarefatta.

Oggi
la salita al cielo
pare più serena:
dannatamente
più serena.

La nebbia in vetta
si scioglie sempre
nel più bel sole.





Driiiin!
- Chi è?
- Arriva la più brava,
arriva la più bella!

#


Link a questo post:

Crea un link



<< Home page

 

 

 
   


Pixel stretti:


   


Questo è
l'ultimo
inchiostro
mercantile
fresco di
sale e rime.


Qui ultimamente
sto in compagnia
di bella gente.

 

carta

Quest'altro
invece
è a spasso
per Santiago
con le prime
piume.



Il Pallone,
se sei così vecchio,
ora l'avresti perso.

Fortuna che,
come niente,
ora è tornato
tranquillo come sempre.

Se spulci
attento
già c'è l'eco
archiviato
di quel che ero.

Comunque
di certo
rimane solo
lo Sghembo,
ed è questo:

Home.

     
    Cerca che ti passa  
   
Vi lascio la punteggiatura, ma non nel mezzo: quello e' tutto fra la mia testa ed il blu.
Percio', nel caso vi piaccia per gloria o pecunia, almeno un grazie o una mancia rauca.
 
   
creativo