Sali a Baita   Do Re Mi
Fa
Sol
 


Di quel
che passa
si scrive,
si canta,
si balla.

Di quel
che resta
ci bastan
gli occhi.

 

10.2.05

 
E' un anno già.


E' un anno già.

Gli occhiali scuri
pesati sui dieci anni di una bimba;
in blu le rose nenie in nuda terra
e un ricamo fioriva i tarli del rovere.

Rilegato l'hanno lasciato in ultimo riposo
ma prima dell'ultimo taglio sul petto
l'anima n'è uscita e mi si è cucita addosso.

Sosteneva
di camminare sempre ritto
lo chiamavano Signore
in aggettivo Distinto
sapeva
di quell'inchiostro da me ora scritto
raccontava
d'allargare mani per raccoglierne sorrisi
su altri visi
ed il suo
fui io
l'ultimo ricordo che vide.

Nadit è la mancanza
da te celeste.


#


Link a questo post:

Crea un link



<< Home page

 

 

 
   


Pixel stretti:


   


Questo è
l'ultimo
inchiostro
mercantile
fresco di
sale e rime.


Qui ultimamente
sto in compagnia
di bella gente.

 

carta

Quest'altro
invece
è a spasso
per Santiago
con le prime
piume.



Il Pallone,
se sei così vecchio,
ora l'avresti perso.

Fortuna che,
come niente,
ora è tornato
tranquillo come sempre.

Se spulci
attento
già c'è l'eco
archiviato
di quel che ero.

Comunque
di certo
rimane solo
lo Sghembo,
ed è questo:

Home.

     
    Cerca che ti passa  
   
Vi lascio la punteggiatura, ma non nel mezzo: quello e' tutto fra la mia testa ed il blu.
Percio', nel caso vi piaccia per gloria o pecunia, almeno un grazie o una mancia rauca.
 
   
creativo