Sali a Baita   Do Re Mi
Fa
Sol
 


Di quel
che passa
si scrive,
si canta,
si balla.

Di quel
che resta
ci bastan
gli occhi.

 

6.12.02

 
Disteso sotto l'arco di un portone convesso.

Disteso sotto l'arco di un portone convesso
aveva l'aria di chi pensa a scatti
e stringeva in mano il resto di una vita a pezzi.
Lo svegliarono in ronda di coppia
dopo averlo spogliato anche dei sogni nascosti
rispose alle urla con un sorriso perdente
e si spolverò le scarpe in attesa del cammino.


Alzata la sua ombra che era quasi genuflesso
pensò bene di ringraziare i gendarmi
e mostrò il pugno alla ricerca dei ricordi dispersi.
Scambiando la pace con un segno di bisboccia
inveirono sul corpo da animi corrotti
tentò un ultimo riparo all'abuso di legge
ma guardò il cielo e non vide che un segnato destino.


Resta il cartone
che nascondeva un pensiero
che pregava il passante
di esser sincero.


Resta l'odore
che deviava il sentiero
che raccoglieva sonante
moneta dal clero.

Finita che fu l'opera
spolverarono gli stemmi, si alzarono il bavero
e rimisero i legni a contatto di altra carne
volgendo lo sguardo al mercato imminente.
Di li a poco popolata la piazza era un brusio
soffocata dalla notte ospite in ritirata
che alla chetichella sgattaiolava tra le bancarelle.


Non lasciarono che una pozza di sangue povera
senza nemmeno avere il tempo rapido
di restare a contemplare la loro opera d'arte.
Lo trovarono in mezzo al segrato, quasi impertinente
ad occupar lo spazio spettante al buon Dio
morto ad inizio di giornata
svenduto al mercato di un' esistenza inconsistente.


Resta il cartone
che nascondeva un pensiero
che pregava il passante
di esser sincero.


Resta l'odore
che deviava il sentiero
che raccoglieva sonante
moneta dal clero.

#


Link a questo post:

Crea un link



<< Home page

 

 

 
   


Pixel stretti:


   


Questo è
l'ultimo
inchiostro
mercantile
fresco di
sale e rime.


Qui ultimamente
sto in compagnia
di bella gente.

 

carta

Quest'altro
invece
è a spasso
per Santiago
con le prime
piume.



Il Pallone,
se sei così vecchio,
ora l'avresti perso.

Fortuna che,
come niente,
ora è tornato
tranquillo come sempre.

Se spulci
attento
già c'è l'eco
archiviato
di quel che ero.

Comunque
di certo
rimane solo
lo Sghembo,
ed è questo:

Home.

     
    Cerca che ti passa  
   
Vi lascio la punteggiatura, ma non nel mezzo: quello e' tutto fra la mia testa ed il blu.
Percio', nel caso vi piaccia per gloria o pecunia, almeno un grazie o una mancia rauca.
 
   
creativo